Category

News

News

Gemba Walk: colma il gap tra direzione e produzione

Andare dove tutto prende vita, osservare cosa accade realmente, individuare ciò che può essere migliorato: questo è Gemba Walk, la passeggiata che ti apre gli occhi. È l’azione che meglio riassume il Lean Thinking , perché al suo interno c’è tutto: • l’atteggiamento proattivo, • l’attitudine a guardarsi intorno, • la ricerca della collaborazione, • la caccia agli sprechi • la tensione al Miglioramento Continuo Che cos'è il Gemba Walk? Le Fasi del Gemba Walk Chi ha inventato il Gemba Walk Le chiavi del Gemba Walk Che cos’è il Gemba Walk? Definizione Il Gemba Walk è una pratica che prevede che il Manager si alzi dalla scrivania, lasci l’ufficio e si cali fisicamente nella realtà…
admin
11 Giugno 2024
News

Process Mining : la Scienza del Dato al Servizio delle Aziende

Le organizzazioni moderne operano attraverso una miriade di processi: dai processi di acquisto alla gestione delle risorse umane, dalla produzione alla logistica. Tuttavia, la complessità e la dinamicità di questi processi possono rendere difficile per le organizzazioni avere una visione chiara di come vengono effettivamente eseguiti. È qui che entra in gioco il Process Mining, offrendo una panoramica dettagliata dei flussi di lavoro aziendali utilizzando i dati. Che cos'è il Process Mining? Come funziona il Process Mining I vantaggi del Process Mining Implementare il Process Mining in azienda Le ultime tendenze Cos'è il Process Mining? Process Mining: definizione Il Process Mining è una metodologia che utilizza i dati provenienti dagli eventi registrati dai sistemi digitali…
admin
3 Giugno 2024
News

People Management

Quello che negli Anni Novanta era l’ufficio del personale, oggi ha cambiato volto. E nome. Più di una volta. Dal capo del personale al People Manager il salto è stato enorme. Una rivoluzione, che come spesso accade, nel propagarsi non è riuscita a raggiungere ogni angolo dell’universo aziendale. Chi è rimasto indietro (alzi la mano chi non ha un esempio da citare) farà meglio ad adeguarsi, perché le nuove generazioni non fanno sconti. In merito ai nomi e fermandosi alla lingua che ha guidato la rivoluzione, vengono in mente in sequenza: Personnel Management, Human Resource Management, People Management, People & Culture. Un ribaltamento nella prospettiva del rapporto tra imprenditore e • forza lavoro, che negli anni diventa…
admin
21 Maggio 2024
News

I tre tipi di sostenibilità: economica, sociale e ambientale

Parlare di sostenibilità oggi significa, da un lato distinguere, dall'altro convogliare i tre tipi di sostenibilità: ambientale economica sociale Penserai: neanche il tempo di affrontare un argomento di simile vastità e complessità, che subito le cose si complicano... In effetti vale la pena fare un passo indietro. Anche tu quando senti la parola sostenibilità pensi ad auto elettriche (siamo sicuri che siano la soluzione?), pannelli solari (idem), improvvisate oasi cittadine dove qualche lungimirante ha piantato una manciata di alberi? Niente di male, anzi: rispetto alle generazioni precedenti può essere considerata una visione evoluta. Per diversi decenni quello di sostenibilità era un concetto confinato in salotti esclusivi e, perlopiù, faceva rima con ambientalismo. Il tutto ammantato…
admin
6 Maggio 2024
News

Standard Work

Ogni processo di produzione, stabiliti parametri come qualità, tempo e costi, ha un proprio modello di sviluppo ideale. Quando le varie best practice sono perfettamente allineate in ossequio ai vincoli di progetto, ci troviamo di fronte alla procedura più efficiente.  Un traguardo notevole, ma che richiede un passo ulteriore: standardizzare. Disegnare magistralmente un processo lascia il tempo che trova se le procedure non sono seguite da tutti e costantemente.  Questo è Standard Work, uno dei principi dell’universo Lean Manufacturing. Obiettivi dello standard work La migliore interazione possibile tra le persone e l’ambiente lavorativo garantisce efficienza, ma non solo.  Attraverso lo Standard Work si può ottenere: una drastica riduzione degli errori; una sostanziale limitazione della variabilità…
admin
13 Novembre 2023
News

Mappatura dei Processi Aziendali

Nell’ottica del Miglioramento Continuo, l’analisi della funzionalità e la mappatura dei processi aziendali sono elementi imprescindibili. Per ottimizzare un processo dobbiamo innanzitutto conoscerlo. Non attraverso procedure e protocolli immaginati per regolarlo, ma tramite l’osservazione di ciò che realmente succede (as is: current state analysis). La comprensione del problema e la successiva analisi traggono grande giovamento da una dettagliata rappresentazione visuale, che è altresì indispensabile a trasmettere ad altri le informazioni acquisite. Cos’è un processo? In ambito aziendale, il processo può essere definito come un insieme di attività, generalmente interconnesse tra loro, che trasforma vari input in una serie di output. Ogni funzione aziendale è inevitabilmente collegata ad almeno un processo e, per quanto relativamente al proprio ruolo,…
admin
4 Ottobre 2023
News

Heijunka: come bilanciare la produzione

Heijunka è un nome esotico, come tanti altri ormai entrati nel vocabolario aziendale in seguito alla rivoluzione industriale giapponese e alla diffusione della Lean Manufacturing. La premessa, come spesso accade con gli strumenti Lean, è che la difficoltà nel pronunciarli è fortunatamente accompagnata dalla semplicità di applicazione e da una grande efficacia. Inoltre, chiunque abbia abbracciato il Pensiero Snello ha interesse a equilibrare il flusso della produzione e, in questo aspetto, Heijunka è un compagno di viaggio prezioso. Produrre secondo la logica Pull spesso implica un ritmo di produzione non uniforme. La domanda del mercato difficilmente è costante e il rischio di generare inefficienze (mura: spreco da irregolarità) è inevitabile. Per evitare sprechi, servono accorgimenti…
admin
15 Settembre 2023
News

La Gestione dei Conflitti

Conflitto. Basta la parola.Ti viene in mente la guerra e opponi un rifiuto incondizionato.Tendi a scappare o, nella peggiore delle ipotesi, a imbracciare le armi (virtuali, s’intende) e da qui le cose non possono che precipitare.La realtà, però, potrebbe essere molto meno tragica.Il conflitto non è l’opposto della pace, tutt’altro. La capacità di assumere pienamente il conflitto e di gestire il conflitto è al contrario un momento centrale delle relazioni.Non va associato al concetto di violenza, perché, per quanto possa comportare sofferenza, disagio e difficoltà, saranno sempre reversibili. Il danno generato dalla violenza, invece, è sostanzialmente irreversibile. «Ogni essere umano vuole vedere riconosciuta davanti agli altri la propria superiorità e, poiché tutti vogliamo la stessa…
admin
27 Luglio 2023
News

6 stili di Leadership

Desiderata da tutti, a volte millantata, ormai inflazionata: di leadership si parla continuamente, ma cosa nasconda questa parola importata dalle lingue anglosassoni, ancora non è chiaro. La radice suggerisce la capacità di guidare ed è un ottimo punto di partenza. Persuasione o imposizione? Questo è il dilemma… Sul quale il mondo si divide, senza trovare un accordo. Ma forse non c’è bisogno, perché un leader sa adottare più stili. Prima di ogni altra dote, sa leggere le situazioni e adattarsi. Leadership, insomma, significa tante cose: più che una caratteristica, è un ideale cui tendere. Perciò anche un obiettivo da perseguire, a disposizione di tutti coloro che hanno voglia di mettersi alla prova, di piegare i…
admin
3 Luglio 2023
News

Jidoka e Poka Yoke: addio controlli e rilavorazioni

Jidoka e Poka Yoke sono strumenti della Lean Manufacturing immaginati rispettivamente per individuare tempestivamente errori di produzione e ridurre al minimo la probabilità di errori umani. Alla base del Lean Thinking ci sono la soddisfazione del cliente e l’eliminazione degli sprechi: da entrambi i punti di vista, Jidoka e Poka Yoke sono alleati preziosi. La nascita del Jidoka Il Jidoka ha radici antiche e risale agli albori di quella che diventerà la Toyota. Il suo inventore, infatti, è Sakichi Toyoda, padre di Kiichirō, cioè del fondatore della celebre casa automobilistica giapponese. Definito il ‘Padre delle rivoluzione industriale nipponica’ e il ‘Re degli inventori giapponesi’, Sakichi Toyoda ha profondamente innovato gli standard di produzione degli inizi…
admin
22 Giugno 2023
News

Pensiero Creativo

La creatività viene spesso percepita come una qualità innata che appartiene a pochi fortunati e che, nella maggior parte dei casi, tende a svanire col passaggio all’età adulta. Originalità, fantasia, senso artistico: questi sono alcuni dei parametri attraverso i quali definiamo il creativo. Lo immaginiamo pittore, scultore, ancor più inventore, modernamente anche un abile pubblicitario. Ma la creatività è molto più di questo e, fortunatamente per noi, non è congenita, ma può essere allenata. Pensiero creativo, una delle Life Skills Quando nel 1993 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito le 10 competenze che facilitano l’individuo nella gestione delle sfide della vita quotidiana. Insieme a Problem Solving, Decision Making e Comunicazione Efficace, ha riservato un posto…
admin
1 Giugno 2023
News

Strategie di produzione: Pull vs Push

Spingere o tirare: questo è il dilemma. La risposta del Lean Thinking non prevede esitazioni: produrre con la logica Pull è più vantaggioso perché significa evitare la sovrapproduzione e limitare lo stoccaggio. Pull fa rima con riduzione dei costi e quest’ultimo è il primo comandamento del Lean Manufacturing. Il dilemma apparentemente non è tale, ma produrre in logica Pull non è banale e non è sempre possibile. Cosa significa Produzione Pull? E’ un metodo in cui gli stimoli arrivano da valle invece che dal monte. A differenza di quanto accadeva con la produzione di massa sublimata da Henry Ford, è la necessità delle attività a valle che muove quella a monte. Utilizzare una logica Pull…
admin
15 Maggio 2023
News

Il Project Charter, come lanciare un progetto

La metodologia Six Sigma è un punto di riferimento imprescindibile per chiunque insegua l’ottimizzazione dei processi aziendali e il miglioramento continuo. Si articola attraverso progetti strutturati e rigorosi che seguono le fasi del celebre modello DMAIC: Define, Measure, Analyse, Improve, Control. La prima fase è chiamata a definire il problema (difetto, non conformità rispetto alle esigenze del cliente) e i punti focali del progetto nato per aggredirlo. Il documento che riassume le principali informazioni di tale progetto è chiamato Project Charter. Qual è l’obiettivo del Project Charter? L’origine di un progetto di miglioramento può essere varia: dalla richiesta (reclamo) di un cliente, a un’opportunità commerciale, da un’esigenza organizzativa, a una richiesta che arriva dal mercato.…
admin
8 Maggio 2023
News

Il Diagramma di Ishikawa

Nel novero degli strumenti che caratterizzano la metodologia Six Sigma, merita un posto di rilievo il Diagramma di Ishikawa. A causa della forma grafica caratterizzante è noto anche come Diagramma a lisca di pesce, mentre, in ragione della funzionalità, viene definito Diagramma causa-effetto. Esempio di Diagramma di Ishikawa tratto da ‘Guida al Controllo di Qualità’ Tanti nomi, infiniti campi di applicazione: il punto di partenza è la necessità di sviscerare un problema, un effetto indesiderato, fino a risalire alle cause che hanno concorso a generarlo. Immaginato per analizzare i processi industriali, può essere utilizzato in qualunque contesto. L’unica condizione necessaria è rappresentata dal desiderio di risolvere una problematica che presenti un discreto grado di complessità.…
admin
21 Aprile 2023
News

Approccio Proattivo e Customer Satisfaction

Anticipare le richieste dei clienti. Intuire, non solo e non tanto cosa vogliano oggi, ma cosa desidereranno domani. Orientarne i gusti. Conoscerli a fondo, addirittura meglio di quanto i clienti conoscano loro stessi. Questa è l’essenza della proattività in ambito commerciale. È la chiave del successo sul lungo periodo. Un obiettivo ideale da inseguire costantemente, da avvicinare giorno dopo giorno. Una chimera? Tutt’altro. La maggior parte dei prodotti e servizi capaci di rivoluzionare il mercato e di conquistare il pubblico hanno un elemento di novità che li distingue da tutti gli altri. Le aziende che li lanciano non hanno bisogno di sbaragliare la concorrenza, semplicemente perché si posizionano in un universo inesplorato (quello che Kim…
admin
5 Aprile 2023
News

Comunicazione efficace

Tendiamo a sottovalutare il valore della comunicazione. Come canta De Gregori, nessuno si senta offeso… e nessuno si senta escluso. Nella migliore delle ipotesi, ne diamo un’interpretazione egocentrica: se ritengo di essere stato chiaro, ho il diritto di presumere che il destinatario abbia recepito il messaggio. Purtroppo è più corretto ribaltare i termini della presunzione: se non mi ha capito, evidentemente il messaggio non era costruito in maniera corretta. Insomma, rimane un’enorme incidenza di valutazioni soggettive, ma il soggetto tutelato non è l’emittente, bensì il ricevente. Cosa significa comunicazione efficace? Alla luce delle considerazioni precedenti, rispondere alla domanda è un po’ più semplice. Innanzitutto una comunicazione è efficace quando viene compresa dal destinatario. Non chi…
admin
17 Marzo 2023
News

Zero Defect: alla ricerca della perfezione

Nella logica del Miglioramento Continuo e della guerra agli sprechi, il traguardo definitivo non può che essere quota zero difetti. L’obiettivo risulta irrealistico, tanto che negli anni ha generato diverse critiche e polemiche, ma assume un valore prezioso se letto come costante tensione a un ideale. Non frustrazione per un traguardo che razionalmente riconosciamo irraggiungibile, ma entusiasmo per una sfida che si rinnova ogni giorno. Questo è Zero Defect nell’universo Lean Six Sigma: una filosofia che diventa pratica quotidiana. Le origini della filosofia Zero Defect L’espressione Zero Defect è stata coniata oltre quattro decenni fa dal guru della Qualità, Phil Crosby. Reduce della II Guerra Mondiale e della Guerra di Korea, laureato in medicina e…
admin
9 Marzo 2023
News

Value Stream Mapping, o più semplicemente VSM

Il Value Stream Mapping è uno degli strumenti più efficaci della Lean Production. Mappare il flusso del valore, infatti, è il primo passo per aumentare l’efficienza di un processo. Per comprenderne l’applicazione e il potenziale bisogna partire dalla definizione del concetto di flusso del valore, che corrisponde all’insieme di attività strumentali alla produzione di un bene o servizio. Comprende, perciò, sia il flusso dei materiali (che generalmente muove dai fornitori in direzione dei clienti), sia il flusso delle informazioni (percorso opposto: dai clienti ai fornitori). Il VSM fornisce una visione complessiva dell’intero sistema e può essere sviluppato a vari livelli di dettaglio (ma senza perdere mai di vista il quadro d’insieme). Dove nasce il Value…
admin
17 Febbraio 2023
News

P.D.C.A. : il Ciclo di Deming

L’acronimo riassume le 4 fasi di quello che probabilmente è il più noto metodo di gestione finalizzato al miglioramento continuo della qualità. Plan, Do, Check, Act, che in italiano diventano Pianifica, Esegui, Verifica e Agisci. L’oggetto della metodologia è quanto mai ampio e può variare dai processi ai prodotti, passando per i servizi. La teoria parte dal presupposto che migliorare la qualità non comporti un aumento delle spese, ma al contrario ne determini la diminuzione. Ad aumentare, insieme alla qualità, sono invece produttività e quota di mercato. Alle origini del Ciclo di Deming l nome del metodo deriva da un classico esempio di allievo che supera il maestro, se non altro in termini di celebrità.…
admin
4 Febbraio 2023
News

Il metodo 5 S

Analizzare il metodo delle 5 S significa far riferimento a due filosofie largamente diffuse nel mondo industriale. Le 5 S, infatti, sono uno degli strumenti cardine del Lean Manufacturing e, in modo ancora più significativo, Seiichi Nakajima le considerava il fondamento su cui poggiare gli altri sette pilastri del Total Productive Maintenance. L’obiettivo delle 5S è creare (e poi mantenere) un ambiente di lavoro pulito e organizzato, che faciliti a ogni persona lo svolgimento delle proprie funzioni, impattandone positivamente la produttività. Perché si chiamano 5 S? Per quanto le prime attestazioni dello sviluppo di tecniche Lean risalgano alla Repubblica di Venezia del Rinascimento (dettagli sulle origini del Lean Thinking), la maggior parte degli strumenti è…
admin
23 Gennaio 2023
News

Kaizen: il miglioramento graduale, costante, diffuso

Kaizen è il termine che riassume la filosofia del costante miglioramento finalizzato all’efficienza produttiva. Non rivoluzioni, ma semplici passi quotidiani, compiuti da ogni elemento dell’organizzazione. Kaizen significa osservare il proprio piccolo angolo di pertinenza (nella vita lavorativa, ma anche in quella privata) e agire per renderlo migliore ogniqualvolta ne intuiamo la possibilità. Altro aspetto, questo sì rivoluzionario, soprattutto per l’epoca in cui cominciò ad affermarsi, è che non si lascia influenzare dalla gerarchia, ma si basa sulla responsabilità diffusa a ogni livello. In cima, come in fondo alla piramide, il Kaizen arriva alla stessa maniera. Cosa significa Kaizen? Prima di proseguire, è il caso di fare un po’ di chiarezza sull’origine dell’espressione coniata negli Anni…
admin
13 Gennaio 2023
News

Lean Manufacturing

La Lean Manufacturing è la metodologia di produzione basata sui principi del Lean Thinking. Mentre il Lean Six Sigma si concentra sulla riduzione dei difetti attraverso l'analisi dei dati la Lean manufacturing ottimizza i processi. Si può incontrare sotto il nome di Lean Production o Produzione Snella, ma il significato, e con esso l’ambizioso obiettivo, non cambiano: ridurre al minimo gli sprechi e, di conseguenza, i tempi di produzione, al fine di elevare alla massima potenza l’efficienza della produzione stessa e la qualità dell’output. Per citare Womack, Jones e Roos e il loro illuminante ‘The Machine that changed the World’, Lean è “un modo per fare sempre di più con sempre di meno – minore…
admin
29 Dicembre 2022