Lean Six Sigma

Leanprove affianca le aziende con attività di formazione e consulenza in ambito Lean e Lean Six Sigma in grado di creare una nuova cultura e di far ottenere alle imprese immediati benefici finanziari.

Il metodo Lean Six Sigma in Italia

Il Lean Six Sigma combina la filosofia di produzione Lean e il programma di gestione della qualità, Six Sigma. La metodologia è applicata con successo in aziende sia manifatturiere che di servizi e mira all’eliminazione dei difetti e degli sprechi esercitando un controllo del processo tale da avere soltanto 3,4 parti difettose per milione, limitando così la variabilità del processo. Motorola ha inventato il processo di miglioramento della qualità Six Sigma nel 1986; da allora il Six Sigma fornisce un linguaggio comune in tutto il mondo per misurare la qualità ed è diventato uno standard globale.

La metodologia, concepita come strumento a supporto del miglioramento dei processi produttivi, è stata trasformata da General Electric nella metà degli anni ’90 in un programma di qualità totale e successivamente è divenuta il modello manageriale con il quale gestire l’intero business.

Leanprove ha sviluppato il primo progetto Six Sigma in Italia proprio con General Electric nel 1996.

Alcune funzioni sono disabilitate, come “Vimeo framework”, a causa del blocco dei cookies: apri le tue preferenze sui cookies.

“La sinergia di due modelli, uno americano (Six Sigma) e uno giapponese (approccio Lean), permette da una parte di fare, in senso lato, fund raising per auto sostenersi (ogni progetto “certifica” i benefici economici raggiunti) e dall’altro di creare più efficienza attraverso un’ attenta e rigorosa disciplina di caccia agli sprechi. Del resto il controllo rigoroso dei conti è una priorità. Risulta molto utile seguire questi approcci in team, non affidarli solamente ai cosiddetti “esperti”. Anzi si commette un grave errore se si relega questo tema solo agli addetti ai lavori. Il Lean Six Sigma è un modello capace anche e soprattutto di “ingaggiare” (nel senso anglosassone del termine) le persone, farle lavorare insieme, farle lavorare meglio e con maggiore gratificazione.”

Prof. Gabriele Arcidiacono Presidente Comitato Scientifico Internazionale di Leanprove

I punti di forza del Lean Six Sigma

“Perché una qualità del 99.9% non basta?”

Se accettassimo una qualità del 99,9% ci troveremmo con:

 

  • 5.000 operazioni chirurgiche sbagliate a settimana
  • Acqua non potabile per quasi 15 minuti al giorno
  • 2 atterraggi sbagliati ogni giorno nei principali aeroporti
  • 200.000 prescrizioni mediche sbagliate all’anno
  • Blackout elettrici per quasi 7 ore al mese
  • 20.000 articoli di posta smarriti all’ora
La metodologia permette di incrementare la qualità poiché:

 

  • Fornisce strumenti standard per migliorare i processi di business
  • Rende i processi trasparenti e gestibili
  • Consente di prendere decisioni basandosi su fatti oggettivi
  • Fornisce un programma per una crescita profittevole
  • Allinea gli obiettivi organizzativi e di processo
  • Aiuta a focalizzarsi sul cliente
  • Stabilisce un “linguaggio comune” all’interno dell’organizzazione

Harry, M. (1987), The Nature of Six Sigma Quality, Motorola University Press