Framework

Il corso forma la figura della Money Belt, la persona che si occupa di certificare i saving ottenuti al termine di un progetto di miglioramento Lean Six Sigma.

Obiettivo

Il corso è pensato per formare Money Belt in grado di supportare gli Sponsor dei progetti di miglioramento a individuare, fra le attività selezionate per l’ottimizzazione, quelle che possono portare maggiori benefici economici.

Destinatari

CFO, Amministratori Delegati, Direttori Generali, Direttori e Responsabili di funzione, Direttori finanziari, Direttori HR, Responsabili controllo di gestione, Responsabili Miglioramento Continuo e Responsabili Qualità.

Durata

2 giornate.
Attestato di partecipazione.

Modalità

Durante il corso sono affrontati i principi del Lean Six Sigma e viene studiata la composizione dell’organizzazione aziendale per mettere in evidenza le parti del processo da sottoporre all’attenzione del finance. L’attività si focalizza quindi sulla definizione rigorosa delle tipologie di saving da ottenere al termine di ogni progetto di miglioramento e si struttura un percorso di analisi dei costi aziendali a supporto dell’ottimizzazione dei processi aziendali. Le Money Belt apprendono infine come consuntivare annualmente i benefici totali che i singoli progetti sono in grado di fornire e come darne evidenza anche sul bilancio della società.

Contenuti

  • Il Lean Six Sigma e la metodologia DMAIC
  • Scelta dei progetti Lean Six Sigma
  • Ruoli e responsabilità nell’organizzazione Six Sigma
  • L’importanza dell’analisi finanziaria nei progetti Six Sigma
  • L’individuazione dei benefici derivanti dai progetti Lean Six Sigma: come si calcolano i saving
  • Come essere agenti del miglioramento continuo: la caccia agli sprechi
  • Il Cost Deployment: un sistema di orientamento per il Miglioramento Continuo
  • Il Miglioramento Continuo sostenibile: gli strumenti

Richiedi Informazioni sul corso Lean Six Sigma Money Belt



Leave a Reply

Questo sito utilizza cookies per varie funzionalità. Cookie policy